Graziella nel Mondo

I prodotti Graziella sono distribuiti sul territorio italiano e a livello internazionale. Osserva la diffusione di Graziella nel mondo.

Graziella nel mondo Dove trovi i nostri prodotti

Ricette

Ricette con gli Sfizi di Graziella

Immagine:

Crocchette di mais

Ingredienti:
600 grammi di mais Graziella
Quattro cucchiai di latte (facoltativo)
40 grammi di burro
Tre cucchiai di farina
Un tuorlo d'uovo
Un pizzico di peperoncino di cayenna
Olio per friggere
Sale e pepe

Per l’impanatura:
Due cucchiai di farina
Un uovo
75 grammi di pan grattato bianco

Preparazione: Frulla 400 g di mais insieme al liquido di conservazione. Otterrai una crema densa: se troppo asciutta, aggiungi il latte. Sciogli il burro in una casseruola dal fondo spesso. Aggiungi la farina a pioggia. Mescola per due minuti a fuoco basso, senza lasciar prendere colore. Incorpora la crema di mais, mescola energicamente con una frusta. Fai cuocere da quattro a cinque minuti a fuoco dolce, mescolando. Togli la preparazione dal fuoco. Incorpora il tuorlo, sale e pepe e il peperoncino di cayenna. Aggiungi i restanti grani di mais interi e mescola. Tappezza di pellicola alimentare uno stampo metallico quadrato di 18 o 20 cm di lato. Versa la preparazione al suo interno, pareggia la superficie con il dorso di un cucchiaio o con la lama di un coltello, lascia raffreddare e metti in frigorifero. Lascia indurire per almeno trenta minuti. Versa la farina in un piatto, sbatti l'uovo in una scodella, versa il pangrattato in un altro piatto. Dividi la preparazione di mais in dodici porzioni uguali. Modella ogni porzione in una crocchetta tondeggiante. Infarina le crocchette, passale nell'uovo, impanale e lasciale in frigorifero per trenta minuti. Scalda l’olio per friggere a 160?170 gradi. A questa temperatura un pezzetto di pane diventerà croccante e dorato in pochissimi secondi. Fai friggere le crocchette da uno a due minuti, voltandole a metà cottura. Sgocciola le crocchette, asciugale con carta assorbente e servi le crocchette molto calde.

Confindustria, Federazione Italiana Cuochi, Anicav